Cosa succede se non è la società sportiva a cercare lo sponsor, ma il contrario? Succede questo: Reverse Sport Marketing. Da un’idea di Gianfranco Beda, Easy Sport Marketing (ESM) – azienda nata per sostenere lo sviluppo economico e progettuale delle società sportive – propone questo innovativo sistema di sponsorizzazione, che indirizza le imprese in cerca di visibilità verso gli sport e le società sportive più adatte a valorizzare l’immagine di quel potenziale sponsor.

“In questo modo ESM funge da collettore tra il mondo dell’economia e quello del volontariato sportivo, garantendo quei servizi di comunicazione e promozione necessari alla riuscita della partnership proposta, cioè un sicuro sostegno organizzativo alle società sportive e una solida tutela dell’investimento degli sponsor”.

In questo modo Reverse Sport Marketing non solo procura nuove risorse a favore dell’associazionismo sportivo, ma lavora perché quelle stesse risorse fruttino agli sponsor una concreta opportunità di crescita in termini di business e immagine.

La prima azienda a scommettere su Reverse Sport Marketing è ALG, che si occupa di logistica integrata e che ha scelto ESM per esplorare le nuove frontiere del marketing sportivo, insieme a LeAli Volley Project di Padova, il primo club ad essere selezionato per questo genere di sponsorizzazione.